Tatlin

Mario Cananzi e Roberto Semprini

Divano da centro stanza liberamente ispirato alla torre di Tatlin, emblema del costruttivismo. Un totem da salotto perfetto anche per spazi pubblici. Consente nuove modalità di seduta offrendo posto per 8 / 10 persone.

Condividi su
FacebookTwitterGoogle+

Una vera e propria opera di ingegneria, una delle icone Edra per eccellenza

Un divano da centro stanza che rende importante l’ambiente dove si va a collocare. Può essere usato in spazi piccoli o grandi purchè liberi sui quattro lati. E’ interessante sia l’uso di un singolo Tatlin, sia l’uso di svariati Tatlin assieme. La base di legno multistrati è dotata di piedi di metallo. La spirale, oltretutto inclinata, è in acciaio modellato e poi sagomato.
L’imbottitura è realizzata manualmente in poliuretano espanso. È sapientemente rivestito in velluto e, su richiesta, con alcuni tessuti e pelli a campionario.

 

1 / 4

 

2 / 4

 

3 / 4

 

4 / 4

 

 

 

Specifiche tecniche

Struttura schienale in acciaio. Base in multistrato di legno. Imbottitura in poliuretano espanso in varie densità. Basamento in acciaio verniciato. Piedi in acciaio cromato con finale in PVC. Rivestimento non sfoderabile. È possibile personalizzare il prodotto secondo le esigenze del cliente, nel rispetto delle normative vigenti.

 

DOWNLOAD
Scheda tecnica (Pdf 2 Mb)
Disegni tecnici (Zip 19 Mb) riservato
Immagini Hi res (Zip - 141 Mb) riservato

 

Per maggiori informazioni contattaci

 

Un progetto di Roberto Semprini e Mario Cananzi

Nel 1989 Semprini realizza, insieme a Mario Cananzi, il divano “Tatlin” per Edra, che vince il premio TOP TEN alla Fiera di Colonia. Attualmente è docente di ruolo e Coordinatore del Corso di Progettazione Artistica per l’Impresa all’Accademia di Belle Arti di Brera. Mario Cananzi Dal 1988 a Milano, si occupa di design ed architettura, collaborando con diverse aziende del mobile, insieme ad alcune del settore motociclistico.

Scopri tutte le creazioni

Per migliorare il website e l’esperienza di navigazione, questo Website utilizza cookies. Chiudendo questo banner o scorrendo la pagina acconsenti alla nostra Cookie Policy. Leggi di più